Torrone morbido di Loretta Fanella - Il Mondo di Joyce
481
post-template-default,single,single-post,postid-481,single-format-standard,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,columns-3,qode-theme-ver-13.8,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Torrone morbido di Loretta Fanella

Torrone morbido di Loretta Fanella

A natale puoi,
fare quello che non puoi fare mai
riprendere a giocare,
riprendere a sognare,
riprendere quel tempo,
che rincorrevi tanto.
E’ natale e a natale si può fare di più;
è natale e a natale si può amare di più;
è natale e a natale si può fare di più per noi;
A natale puoi.

Ebbene sì, ho sempre sognato di poter fare il torrone morbido ma non ne ho mai avuto il coraggio finché non ho visto di persona la mitica Loretta Fanella farlo. Vi anticipo già che scriverò un post dedicato a lei… non pensavo di potermi innamorare o anzi essere incantata da una donna, ma è successo!

Vi giuro che tutti (dico tutti!!!) che hanno avuto l’occassione di assaggiare questo torrone ne sono rimasti incantati.
Non dico che è facile ma vi garantisco che è molto veloce da fare.

Per avere un successo garantito bisogno avere un po’ di accortezze:
– Meglio avere 2 termometri da cucina, anche se potete realizzarlo utilizzandone solo uno (durante la lavorazione uno dei miei termometri mi ha abbandonato quindi mi sono arrangiata con uno.)
– Per il miele meglio usare un pentolino più grande
– Cercare di far arrivare le temperature allo stesso tempo. Quindi mettere a cuocere prima lo zucchero e glucosio e poi il miele… comunque vi descriverò tutto nel dettaglio nella ricetta che segue.

E vabbe, faccio prima scrivervi la ricetta 😉 Provateci a casa!

Ingredienti
500gr miele (meglio miele d’acacia)
820gr zucchero
200gr acqua
40gr glucosio
100gr albume fresco

500gr mandorle
250gr nocciole
120gr pistacchi verdi
foglio di ostia

Procedimento

  1. Cuocere lo zucchero con acqua e il glucosio a 147°C.
  2. Quando il caramello arriva a 125°C, iniziare a cuocere il miele fino a 120°C.
  3. Iniziare a montare l’albume quando il miele arriva a 114°C.
  4. Versare a filo il miele, seguito dallo zucchero cotto.
  5. Montare il tutto facendo così asciugare fino alla consistenza desiderata.
  6. Dopo circa 10 minuti o arrivati a 55-60°C, togliere la frusta e mettere la foglia.
  7. Aggiungere la frutta secca riscaldata precedentemente a 50°C e mescolare lentamente fino a completo assorbimento.
  8. Stendere su un foglio di ostia e stendere all’altezza di un centimetro aiutandosi con un mattarello.
  9. Lascia riposare e tagliare della forma desiderata.

Confezionare singolarmente con carta trasparente per alimenti e conservare al riparo da umidità e temperature alte.

Baci, abbracci e buona cucina!!!

No Comments

Post A Comment

61 + = 67